La strada e il percorso per SDOGANARE la Alopecia Areata CONTINUA …

BUONASERA A TUTTI

COME SEMPRE ALL' INSEGNA DELLA TRASPARENZA CHE CI CONTRADDISTINGUE COME ASSOCIAZIONE ... VI TENGO COSTANTEMENTE AGGIORNATI 😀 

La strada, il percorso per SDOGANARE la malattia della Alopecia Areata si fa non solo con le promesse ma soprattutto con un cammino supportato da Scienziati, Professori e Medici Ricercatori, Medici di Specializzazione italiani e di tutto il mondo come si è fatto con passi costanti e perseveranti che hanno dato risposte certificate e scientificamente provate sulla reale natura della Alopecia Areata.

Si è ampiamente dimostrato quindi che la Alopecia Areata non è frutto di stress, ansia o disagio psicologico ma altresì è causata da predisposizione genetica a sviluppare questa malattia autoimmune e come curarla è il nostro obbiettivo .

La cura ad ora non esiste , esistono tante terapie che funzionano o meno ad personam, ma nulla di risolutivo perché è una malattia con gravi recidivanti.

Fin da quando mi sono ammalata nel Gennaio 1993, ho avuto l' esigenza di iniziare un percorso di sensibilizzazione, condivisione e denuncia presso le Istituzioni competenti affinché si potesse provvedere ed auspicare al più presto il riconoscimento da parte del nostro Sistema Sanitario Nazionale Italiano riconoscimento della Alopecia Areata.

Ho perseverato per anni e anni senza arrendermi mai, utilizzando ogni mezzo di comunicazione scritta, virtuale e mediatica, attraverso riviste ed interviste rilasciate fino ad arrivare a partecipare in televisione ad un importante Programma televisivo dove insieme al Professore Associato presso la Clinica Dermatologica e Università di Roma La Sapienza Rossi Alfredo, abbiamo pubblicamente fatto un appello di informazione, condivisione e sensibilizzazione destinato al Ministro Della Salute in carica del momento affinché ci aiutasse al riconoscimento della Malattia .

Sono stata invitata a partecipare durante questi 24 anni di malattia a numerosi Convegni Medico Scientifici e Congressi Internazionali e Nazionali fino ad approvare in Camera dei Deputati in data 26 Settembre per depositare una Intervista Interrogazione Parlamentare insieme alla mia ASSOCIAZIONE ALOPECIA & FRIENDS con il supporto Dell' Onorevole Mara Mucci che da mesi sta perorando la nostra causa facendoci seguire le direttive Ufficiali Istituzionali Statali previste per il raggiungimento del riconoscimento della malattia .

Sono orgogliosa di come stiamo portando avanti i nostri progetti concretamente e sempre prontamente condivisi apertamente attraverso tutti i nostri canali di comunicazione ufficiali ed Istituzionali e cosi come me, lo sono anche tutti coloro che numerosi ci sostengono perché coinvolti passo dopo passo a condividere con noi i risultati raggiunti e i progetti prossimi .

In attesa di ricevere aggiornamenti da parte delle Istituzioni preposte e coinvolte nella nostra Intervista di Interrogazione Parlamentare depositata , Vi saluto con gioia .

La Presidente
Claudia Cassia

 

I commenti sono chiusi