La Storia di Cristina :) La sua Alopecia

terapia alopecia areata

Eccomi qui... Cristina Savona, 33 anni compiuti... l'alopecia mi fa compagnia da più di tre anni ormai..
Tutto è iniziato a novembre 2012, quando già passavo un periodo molto difficile. Una crisi matrimoniale che si protraeva e mi tormentava da anni, uno stress incredibile per me che non accettavo quella situazione. Ed ecco qui... lo stress non era abbastanza, a torturarmi ci si è messo anche un fastidiosissimo sfogo che ha iniziato ad occupare centimetro per centimetro, ogni giorno di più, la mia pelle. I medici ci hanno impiegato mesi (fino a marzo del 2013) per capire che non era una semplice dermatite ma era una malattia autoimmune, una maledetta malattia autoimmune: il Lichen Planus Pilaris.
Questo odioso lichen stava seccando ogni singolo bulbo pilifero, rendendomi la vita un inferno, facendomi vivere nel fuoco e nel prurito.
ad aprile una biopsia... intanto la malattia corre... e corre anche grazie alle cure sbagliate che mi hanno somministrato.
Ascelle, inguine, gambe.. anche la peluria sottile del corpo era colpita, la situazione era catastrofica... e poi è arrivata anche in testa.. fine maggio 2013. Altra biopsia.. altra conferma: lichen planus pilaris, cute cicatrizzata.
La situazione non era critica perchè inizialmente c'erano solo delle piccole zone della testa nude, ma se fossero riusciti a fermarla... invece no! a inizio giugno la prima zona grande... ovale, di circa 9cm dietro la nuca, mi aveva portato via i miei lunghi capelli biondi. E l'ennesima cura sbagliata, in un solo mese, mi ha ridotta a zero. Il 4 luglio 2013 ho indossato la mia prima parrucca.
Non mi sono mai accettata per un anno e mezzo dall'inizio della mia "relazione" con l'alopecia. Sono stati mesi difficili: la delusione di un matrimonio finito, la malattia che non mi dava tregua, l'esaurimento nervoso e la depressione ormai vivevano in me. In quei mesi non mi guardavo allo specchio se la mia testa rosa non era coperta da un foulard o dalla parrucca; non passavo davanti alle finestre o alle porte per paura che qualcuno mi vedesse.
Poi... grazie ad un lungo lavoro su me stessa e ad un percorso con una bravissima psicologa (la dottoressa Tagliaferro, che ringrazierò per tutta la mia vita) ho capito che non potevo certo vivere così. Ma che dico! non stavo nemmeno vivendo! Stavo lasciando che l'Alopecia Cicatriziale condizionasse al 100% la mia vita!!
Mi sono detta: "NON ESISTE CRY! NON ESISTE! NIENTE E NESSUNO PUò AVERE IL PERMESSO DI TOGLIERMI IL SORRISO!"
Quel sorriso che non avevo più da anni, che mi mancava tanto! Era arrivato il momento di ri-indossarlo e di vincerlo e fregare questa maledetta Alopecia! E l'ho fatto... il 4 settembre 2014 la mia prima foto a testa nuda su facebook! Ho ricevuto più di 300 messaggi tra complimenti ed incoraggiamenti! Che botta di vita!
Come ho iniziato ad amarmi così com'ero, ho incontrato un ragazzo fantastico con cui ho parlato sinceramente di me, della mia storia ed a cui ho esposto subito la mia situazione... risultato: non gliene fregava proprio niente! Altra lezione di vita ricevuta: avevo letteralmente perso due anni a piangere per colpa dell'alopecia e della paura di non poter piacere più ad un uomo... invece, mi sbagliavo eccome!!!
Poi, ho conosciuto Claudia Cassia e il GRUPPO FACEBOOK ALOPECIA & FRIENDS che mi ha supportata in continuazione, consolata e motivata ogni volta che ero demoralizzata (grazie Amica mia!) e passato l'inverno, era arrivato il grande momento: le mie prime uscite A TESTA NUDA!
Eccola la LIBERTA'!!! Eccola di nuovo la Cristina di anni fa!!! ECCOLA LA VITA VERA!!!
No!!! Non permetterò mai più a niente e nessuno di togliermi il sorriso!
ALOPECIA CICATRIZIALE: HO VINTO IO!!!

I commenti sono chiusi