Dolcetto o scherzetto ? Per la nostra Zia Tiziana SOLO DOLCEZZA <3 e ce lo racconta ...

alopecia universale

I bimbi crescono, le zie ...'imbiancano'.
Vedo i miei nipoti non più di 2 volte l'anno; la distanza è tanta, ma grazie a Skype, mi concedo il lusso di parlarci almeno una volta a settimana.
Da quando sono nati, sono sempre stati abituati a vedermi così: a testa liscia!
Quando avevano due anni, ho osato indossare un paio di volte una parrucca con loro; in quelle occasioni si sono molto arrabbiati "no Tittana, no!" e me la strappavano dalla testa 🙂
Non nascondo la mia emozione in quei momenti.
Quest'anno, a 3 anni, hanno realizzato anche loro, che zia non ha i capelli, e me lo hanno detto, schietto, chiaro in faccia "Tittana, you don't have your hair!"
Cavoli, non posso più nascondermi dietro un dito, mi sono detta!
Dopo un iniziale (l'ammetto) disappunto, gli ho detto, "non mi volete ugualmente bene?" "Si", hanno risposto, e mi hanno abbracciata! <3.
Ieri ho detto a Sofia, 4 anni a gennaio, mentre mi mostrava le sue treccine, "cosa c'è sulla testa di zia?" "nothing" ha risposto, con naturalezza. "ma ti piace lo stesso?" "Sssi" ha risposto, poi mi ha 'abbracciata' <3
I piccoli, così come i grandi (oddio, su questi ultimi qualche dubbio ce l'ho), ci vedono così come noi ci presentiamo a loro.
Io, per loro, da sempre sono la zia matta e probabilmente poco gli importa cosa ci sia sulla mia testa, hanno già capito che è il contenuto quello che conta. 😀
LoveVedi altre reazioniCommenta

I commenti sono chiusi